Nel Paese persiste la politica degli egoismi e delle ideologie, si è in presenza di politica tossica per le libertà e per la democrazia, capace di generare danno esistenziale nei cittadini esposti. Da qui la necessità di un progetto di politica alternativa per la tutela del benessere comune.

 

Giuseppe Maria Ianniello
RA N.399/211017

PATACCATA – La decisione politica del Pd sulla commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche è arrivata fuori tempo massimo. È stata partorita e pensata in casa dem con tutte le cautele per caso: amici renziani, qualche petalo del «Giglio magico», insomma tutto l'occorrente per evitare grane. Secondo Visco, governatore di Bankitalia, sulle banche bisogna intervenire con decisione per punire i comportamenti illeciti e scorretti … Esattamente come sta evitando di fare il Partito democratico.
Cittadino libero, dotato di comune buonsenso
PATACCARI – Uno dei componenti della commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche è l'avvocato-deputato fiorentino Francesco Bonifazi, tesoriere del Pd, renziano di ferro, soprattutto amico intimo di Maria Elena e socio del fratello Emanuele. Bonifazi con la sottosegretaria è legato a doppio filo, pare siano stati fidanzati, ora certo sono molto amici … Perdete ogni speranza o voi truffati.
Anna Maria Greco, giornalista
BANDA BASSOTTI – La banda “Renzi & Boschi” va all'assalto della Banca d'Italia, chiede la testa del governatore Visco che non avrebbe vigilato a sufficienza sulla correttezza dell'operato dei nostri istituti di credito. Governo, Quirinale, sistema bancario e centrali finanziarie europee hanno fatto quadrato attorno a Visco … Giustizia sinistra-ta: la colpa non è dei ladri - è delle guardie, complici migliaia di risparmiatori privati dei loro soldi.
Cittadino comune, dotato del comune buonsenso
FOLLIA MARXISTA – Secondo il guardasigilli Orlando il cosiddetto «codice antimafia» è buono, anzi ottimo, perché rompe il «tabù della proprietà privata e mette in discussione la ricchezza» … Una volta per uno non fa male a nessuno, questa volta tocca ai ricchi.
Andrea Orlando, ministro della giustizia
DERIVA CULTURALE - Anziché pensare di dare lavoro agli italiani, la sinistra, ben rappresentata da Emanuele Fiano, pensa a mettere fuori legge gli accendini con la faccia di Mussolini … Democrazia cercasi.
Bruno Giurato, giornalista
IMMIGRAZIONE – Violante accusa la sinistra di avere un approccio ideologico sul tema dell’immigrazione: "Ha perso il contatto col popolo" e ha "confuso il politicamente corretto con il politicamente praticabile, la politica con l’estetica" … Sull’immigrazione, la sinistra è lontana dal popolo.
Luciano Violante, ex presidente della Camera
IUS CULTURAE – Il problema non sono i bambini figli di stranieri nati in Italia, perché tutti i bambini sono uguali. Il problema sono i loro genitori e come li educano. Non sono i marmocchi il grattacapo, ma le famiglie in cui vivono. Che il più delle volte continuano a far crescere i figli secondo la loro cultura, senza cercare vera integrazione … Il problema vero del paese è la cultura sinistra-nte imperante. Alle “zucche rosse” è più facile farglielo entrare nel cxxo che in testa.
Rosaria, madre di una bimba di Cittadella (Modena)
ORGANISMI GENETICAMENTE MODIFICATI – Togliatti, finita la guerra chiamò a raccolta tutti gli intellettuali del regime, foraggiati per lustri dal Minculpop, il ministero della Cultura popolare, e gli fece questo lungimirante e persuasivo discorsetto: «Siete stati tutti fascisti. Oggi il fascismo non c'è più e, ciò che più conta, non c'è più il Puzzone, che abbiamo fatto impiccare a piazzale Loreto a testa in giù. Approfittate, e venite tutti con noi. Vi rifaremo una bella verginità e tornerete a essere la guida intellettuale del Paese» … Il discorsetto piacque e il trasformismo, e il suo fratello maggiore, il conformismo, assursero a opportunistica moda.
Roberto Gervaso, giornalista e scrittore
PAESE OCCUPATO – Mani pulite si è rivelata una tomba per l’Italia, un colpo di stato a beneficio dei nipotini di Stalin. Hanno occupato il Paese. Hanno affiliato magistratura, banche, intellettualoidi, televisioni, giornali. I palazzi del potere sono nelle loro mani, dagli scantinati alle terrazze … Per cacciarli via non basteranno le elezioni perché sono esperti nel truccarle. Non sarà facile liberarsi di loro!
Cittadino libero, visione paese
ZOMBI – I consigli di Andrea Camilleri sulla politica a un gruppo di studenti del Liceo Empedocle di Agrigento dove lo scrittore si diplomò: «Renzi e i 5Stelle sono già cadaveri, già fuori dalla vostra storia e dal vostro avvenire. Teneteli lontani dal vostro avvenire. Fatevelo voi...».
Andrea Camilleri, scrittore
DIVERSAMENTE ABILI – La vera anima del Movimento 5 Stelle è quella che abbiamo visto al G7 di Torino. I grillini gettano la maschera, stanno con i no global che hanno picchiato gli agenti. Imitano quello che i comunisti han fatto per decenni. Hanno imparato da loro, condividono gli stessi alibi. Pensano di essere stati esclusi ingiustamente dalle ruberie della politica. Infatti ce l'hanno con la politica, non con le ruberie … Sono degli incapaci votati da degli incapaci, che in Italia sono la maggioranza.
Cittadino libero, non tarmato dalla demagogia
TROIATE DI STATO – Attraverso il software “trojan” si può accedere a computer, smartphone e radio per le intercettazioni. La possibilità è prevista dal comma 84 della recente “riforma del processo penale”. D'ora in poi se un giudice lo autorizzerà, qualunque strumento elettronico collegato a internet può rivelare tutto di noi: contatti, foto, chat, dati di navigazione, email … E non solo, un programma permetterà anche di attivare microfono (o telecamera) per catturare ogni aspetto della nostra vita privata.
Raffaele Binelli, giornalista
PORCI & MAIALE – Asia Argento: «Stuprata da Weinstein, solo in Italia vengo considerata colpevole perché non ne parlai quando avevo 21 anni ed ero terrorizzata. Sono delusa, triste». Ed ora, dopo aver raggiunto fama e soldi grazie a quelle performance, magari non troppo artistiche, non ci venire a dire che ti hanno costretta per non rovinarti la carriera. Perché sei tu che hai rovinato la carriera a tante aspiranti attrici, magari più brave di te, ma che non hanno voluto sottomettersi al sistema … Taci donna ipocrita! Usare il corpo per fare carriera non è stupro ma solo prostituzione.
Barbara Di, giornalista