Nel Paese persiste la politica degli egoismi e delle ideologie, si è in presenza di politica tossica per le libertà e per la democrazia, capace di generare danno esistenziale nei cittadini esposti. Da qui la necessità di un progetto di politica alternativa per la tutela del benessere comune.

 

Giuseppe Maria Ianniello
RA N.176/221114

La caciara sollevata da giornalisti, politici e sindacalisti dopo l'ultima sentenza beffa Eternit/Monferrato si contrappone al silenzio che ha accompagnato gli avvelenamenti di massa perpetrati dalla Chimica Ravenna, per 50 lunghissimi anni. Si riaprono ferite inguaribili prodotte, direttamente e indirettamente, dal “cane a sei zampe” e dalla coperativa locale del silenzio/assenso.
Cancro, morte, dolore, in-giustizia ... a Monferrato come a Ravenna Capitale.